www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

SICUREZZA. A Gallarate con Bugno, Basso e Marco Scarponi

usalabiciclettainsicurezza.jpg

 

Articolo di Giulia De Maio, Tuttobiciweb

 

 

Ieri sera a Gallarate si è parlato di sicurezza stradale con una particolare attenzione per le due ruote con ospiti illustri. All'iniziativa promossa dalle autorità cittadine guidate dal sindaco Andrea Cassani e dall'assessore alla sicurezza Francesca Caruso, insieme a Ivan Basso hanno risposto presente Gianni Bugno, presidente dell'Associazione Ciclisti Internazionale (CPA) e Marco Scarponi, fratello di Michele Scarponi, tragicamente scomparso nella primavera scorsa per un incidente stradale, mentre si allenava sulle strade delle Marche.
Nella gremita Sala Arazzi del Maga (Museo Arte Gallarate) il direttore di tuttoBICI Pier Augusto Stagi ha moderato gli interventi dei vari relatori.

"Ho ricevuto tanto sia dal mio territorio che dalla bicicletta, che per me non è stato un semplice mezzo di lavoro ma è il gioco che più desideravo dai bambino come da adulto. Questo tipo di iniziativa mira a cambiare la mentalità della gente, a creare una cultura che porti a correre meno rischi per tutti gli utenti della strada. Siamo andati nelle scuole per insegnare ai ragazzi a usare le due ruote in modo responsabile" ha esordito Basso.

"Ho accettato volentieri l'invito di Ivan. Purtroppo ci sono troppo incidenti, Marco lo può testimoniare. Andrò controcorrente, ma sono sempre stato contrario alle piste ciclabili perchè vincolano chi pedala in aree limitanti in cui non c'è rispetto, ci sono passeggini, cani... Io non pedalo più, tornerò in bici quando ci sarà più rispetto per le bici e non si rischierà più la vita per una passeggiata" ha aggiunto Bugno.

"Al giorno d'oggi non è accettabile morire in strada. A Filottrano, a Firenze, a Gallarate, dovunque. Qui non c'entra il destino, non è giusto parlare di incidenti, si tratta di omicidi. C'è una colpa: alcool, droga, velocità troppo elevata, distrazione... La bicicletta è il mezzo che, nonostante tutto, resisterà mentre le macchine spariranno. Ci ammaliamo perchè non ci muoviamo. La bicicletta oltre che salute, è comunità, ci aiuta a relazionarci, mentre con l'auto perdiamo i nostri spazi di condivisione. La soluzione per il futuro è la bicicletta, ma in questo momento lo spazio della bici è uno spazio pericoloso. Bisogna a tutti i costi risolvere questo problema: parlarne è il primo fondamentale passo" ha detto dal canto suo Marco Scarponi.

"Sono convinto che la sicurezza stradale debba farsi parlando con la gente e mettendoci la faccia come sta facendo qui Ivan, come ha fatto Gianni venendo a Roma il 16 marzo a presentare il ddl "salvaciclisti" e come sta facendo in concreto il comune di Gallarate. I dati degli incidenti stradali sono allarmanti, non degni di uno stato civile come il nostro. L'anno scorso i ministri Lotti e Nencini hanno proposto un decreto legge al riguardo, ma è stato bloccato da Delrio in Senato. Confidiamo la norma sia portata avanti dalla prossima legislatura e nel frattempo ci auguriamo i comuni adottino il cartello del metro e mezzo come raccomandazione" ha concluso l'avvocato Patrich Rabaini, estensore del disegno di legge salvaciclisti.

L’incontro ha rappresentato l'ultima tappa della campagna per la sicurezza dei ciclisti #usalabiciclettainsicurezza lanciata dal Comune di Gallarate in collaborazione con Ivan Basso : nei mesi scorsi era già stato promosso il "decalogo", vale a dire dieci consigli per il corretto uso e rispetto della bici in strada, comparso sulle strade cittadine in forma di pannelli, e l'evento del BiciDay, a cui tra l'altro aveva partecipato Rino Gattuso, ospite della mattina in bici.

 

 

 

@IBdailyblog

 


17/01/2018
0 Poster un commentaire

Auguri Levante !

Happy birthdayLevante.jpg

 

 

I bambini, sono i gioielli della vita... 7 volte auguri per i tuoi fantastici, unici ed entusiasmanti 7 anni... Felice Compleanno Levante ! 

 

 

 

@IBdailyblog


12/01/2018
0 Poster un commentaire

Pedalare Sicuri, appuntamento il 16 gennaio

PG.jpg

 

 

Articolo La Prealpina

 

 

"Pedalare Sicuri" è questo il titolo del primo appuntamento del 2018, è fissato il 16 gennaio alle 21, della campagna #Usalabiciclettainsicurezza del comune di Gallarate. Un evento che arriva dopo il successo del BiciDay, lo scorso 15 ottobre, quando era stato chiuso il centro cittadino a vantaggio delle bici. Durante la mattinata, per sostenere la campagna, c’erano anche l’attuale allenatore del Milan, Gennaro Gattuso e l’ex campione della "stella" della Pallacanestro Varese, Andrea Meneghin. Con loro l’uomo immagine di questa iniziativa gallaratese : l’icona del ciclismo Ivan Basso. 

Lo stesso Basso non potrà mancare alla serata del 16 gennaio, nella sala degli arazzi del museo Maga di via De Magri. Al suo fianco, oltre all’assessore alla Sicurezza, Francesca Caruso, Gianni Bugno, vincitore del Giro d’Italia, quando arrivò proprio a Gallarate in maglia rosa, due volte campione del mondo e attuale presidente dell’associazione Corridori Professionisti.

Un contribuito concreto in termini di impegno in campagne di sicurezza in bici, lo porterà Marco Scarponi, fratello del ciclista Michele, tragicamente morto in un incidente stradale. Proprio durante il Bici Day Ivan Basso era entrato in contatto con l’avvocato Patrich Rabaini, sostenitore della proposta di legge per approvare i cartelli stradali che indicano le distanze minime di sicurezza tra il percorso destinato alla bici, sulla destra della carreggiata, e il traffico di auto. Con lui, sul palco, ci sarà anche il cartello che è già stato adottato e riconosciuto come molto utile in diversi Paesi europei. 

Un convegno che, nel corso della serata, diventerà quanto di più simile a una tavola rotonda alla quale tutti i relatori potranno incrociare le loro esperienze per sensibilizzare ulteriormente sul tema della sicurezza in bici. A moderare la serata una vera e propria memoria del ciclismo internazionale, Pier Augusto Stagi, direttore di Tuttobiciweb e inviato de Il Giornale.

Lo scopo della serata è quello di continuare a far parlare l’opinione pubblica di questo argomento fondamentale per l’assessorato alla Sicurezza che promuove l’intera campagna. Il prossimo passo saranno le lezioni che gli agenti della Polizia Locale svolgeranno nelle scuole, al termine delle quali verrà rilasciato il patentino del perfetto ciclista. 

 

 

 

@IBdailyblog


10/01/2018
0 Poster un commentaire

Felice 2018 !

2018 Happy.jpg

 

 

Ogni fine è solo un nuovo inizio. Bisogna mantenere lo spirito e la determinazione e il 2018 sarà un anno ricco di soddisfazioni. Con coraggio, fiducia, impegno e passione, si può fare grandi cose...Felice Anno Nuovo ! 

 

Every end is just a new beginning. The spirit and determination must be maintained and 2018 will be a year full of satisfaction. With courage, trust, commitment and passion, you can do great things... Happy New Year !
 

 

 

 

 

 

 

@IBdailyblog


01/01/2018
0 Poster un commentaire

Natale 2017

Natale 2017.jpg

 

 

 

 

 

 

@IBdailyblog


24/12/2017
0 Poster un commentaire

A Mar de Pulpí la Polartec-Kometa ha tracciato le basi per il suo 2018

 

Kometa.jpg

 

 

Comunicato stampa della Polartec-Kometa team 

 

 

Le squadre Polartec-Kometa, U23 e Continental erano a Mar de Pulpí (Almería) la settimana scorsa, per un ritiro dall’11 al 20 dicembre e in cui sono state tracciate le linee principali della stagione 2018.

Jesús Hernández e Dario Andriotto, come direttori del Polartec-Kometa Continental, avevano a loro disposizione nove degli undici corridori della squadra : Michele Gazzoli, Matteo Moschetti, Patrick Gamper, Michel Ries, Kevin Inkelaar, Diego Pablo Sevilla, Juan Camacho, Isaac Cantón e Miguel Ángel Ballester. Mancavano solo l'eritreo Awet Habtom e il colombiano Wilson Peña, che si uniranno alla squadra il prossimo gennaio per iniziare la stagione con i loro compagni di squadra.

È stata l'occasione per mettere a punto le prime bici Trek, che sono arrivate direttamente dal Servizio Corsa della Trek-Segafredo, e che sono state assemblate da Faustino Muñoz, il solito meccanico di Alberto Contador e che sarà nello staff della squadra Polartec-Kometa la prossima stagione. Erano presenti anche Matteo Azzolini, allenatore per il Mapei Sport Center e Ivan Basso, manager della squadra, che ha trascorso i primi giorni del ritiro in Almería con i corridori. A coordinare entrambe le squadre è stato Félix García Casas, responsabile tecnico di tutte le squadre integrate nella struttura della Fondazione Contador.

Ivan Basso sottolinea che ha visto la squadra "in ottima forma e ha lavorato molto bene per lanciare la base della stagione. Per una nuova squadra è molto importante iniziare a conoscersi e trovare il giusto equilibrio. I direttori sportivi, Jesús Hernández e Dario Andriotto, mi hanno detto che tutti i corridori provano una grande emozione all’idea di iniziare la nuova stagione. Hanno terminato il ritiro in migliore forma, approfittando al massimo del buon tempo che abbiamo avuto a Mar de Pulpí".

Il direttore della squadra U23, Rafa Diaz Justo, spiega : "il ritiro è stato un successo perché siamo 

siamo stati in grado di passare molte ore sulla bici grazie al clima in Almeria, allo stesso tempo abbiamo trasmesso quelle che saranno le base di lavoro per il prossimo anno e abbiamo regolato il nuovo materiale, regolando anche le misure delle bici, delle scarpe… grazie al privilegio di poter contare sull'aiuto di Faustino Muñoz. Abbiamo tutti le idee molto chiare : il Polartec-Kometa 2018 ha un gruppo di grande qualità e dobbiamo dimostrare la massima competitività in ogni competizione".

Entrambi le squadre hanno anche colto l'occasione per incontrarsi e pedalare insieme per diversi giorni. Questo è servito a trasmettere le rispettive esperienze e sentirsi parte dello stesso progetto, la Fondazione Alberto Contador. Dopo Natale e Capodanno, la squadra Continentale effettuerà di nuovo un ritiro a Mar de Pulpí, con tutti i suoi corridori, poi arriverà il debutto in competizione e il lancio del kit di gara della stagione 2018 che Polartec produrrà per tutte le squadre della Fondazione Alberto Contador.

 

 

 

@IBdailyblog


22/12/2017
0 Poster un commentaire

Giro d'Italia 2018 - Intervista ad Ivan Basso

 

 

 

 

@IBdailyblog


08/12/2017
0 Poster un commentaire