www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

2° Tappa Tour Alps: Eolo-Kometa, cuore e coraggio con Davide Bais nella fuga

2° Tappa Trentino 2021.jpg
(Foto Cycling Photography - Tornanti - Gomez Sport / Montaggio IBdailyblog)
 
 
I corridori del Tour of the Alps hanno vissuto una breve ma intensa tappa. Al programma del giorno 121,5 km in terra austriaca, da Innsbruck a Feichten Im Kaunertal e con due salite, Piller Sattel, versante Gachenblick (9,1 km a 5,9 %) e poi il suo versante più impegnativo, Kaunergrat, (7,5 km a 9,3 %). Senza dimenticare gli undici ultimi chilometri, anche loro in salita. C'erano davvero tutti gli ingredienti per vedere una lotta tra gli uomini della classifica generale.
 
Ma prima c'è stata una fuga di sei corridori, con un corridore Eolo-Kometa, Davide Bais, accompagnato da Felix Engelhardt (Tirol KTM), Reuben Thompson (Groupama-FDJ), Morten Huglaard (Uno-X), Janse Van Rensburg (Qhubeka-ASSOS) e Mathias Vacek (Gazprom-Rusvelo). Sei poi due: sul Piller Sattel, versante Gachenblick, Davide ha riposto all'attacco di Thompson. Ma non hanno potuto resistere al ritorno del gruppo, menato dall'Arkéa Samsic e sono stati ripresi a 26 km dall'arrivo, all'inizio del Piller Sattel, versante Gachenblick.
 
L'uomo di questa seconda frazione del Tour of the Alps si chiama Simon Yates. Il corridore della BikeExchange ha dato diversi colpi di accelerazione che gli hanno permesso di distanziare i suoi principali rivali. Ha concluso la tappa con 41s di vantaggio su Pavel Sivakov (Ineos Grenadiers) e 58s su Dan Martin (Israel Start-Up Nation). In più della tappa, Simon Yates occupa stasera il primo posto della generale. 
 
Tre corridori Eolo-Kometa sono arrivati a 3:11 dal vincitore: Edward Ravasi (24°), Mark Christian (25°) e Erik Fetter (26°).
 
La formazione italiana che ha avuto cuore e coraggio con Davide Bais nella fuga: "Avevo un obiettivo: entrare in fuga e sono contento di averlo centrato. Mi dispiace un po’ per il finale: avrei voluto fare l’ultimo pezzo forte e spingere in discesa per poi dare una mano a Ravasi ma mi hanno ripreso all’inizio dell’ultima salita. Sono venuti su tutti molto forte e non ci hanno lasciato tanto spazio, però sono contento perché la squadra anche oggi si è fatta vedere e ha partecipato a una bella fuga. Io sto molto bene, il lavoro in altura fatto a Sierra Nevada si sta facendo sentire e voglio provare ancora qualcosa in questo Tour of the Alps. Diciamo che ho messo nel mirino l’ultima tappa: si corre sulle mie strade, a 20 chilometri da casa mia… chissà".
 
 
Il commento audio di Ivan: 
 
 
 
- Classifica 2° tappa: 
 
1. YATES Simon (BikeExchange) 3:17:42
2. SIVAKOV Pavel (Ineos Grenadiers) a 41s
3. MARTIN Dan (Israel Start-Up Nation) a 58s
4. VLASOV Aleksandr (Astana - Premier Tech) a 58s
5. CEPEDA Jefferson Alexander (Androni Giocattoli - Sidermec) a 58s 
24. RAVASI Edward (Eolo-Kometa) a 3:11
25. CHRISTIAN Mark (Eolo-Kometa) a 3:11
26. FETTER Erik (Eolo-Kometa) a 3:11
91. ROPERO Alejandro (Eolo-Kometa) a 12:11
92. DINA Márton (Eolo-Kometa) a 12:11
97. BAIS Davide (Eolo-Kometa) a 12:11
99. FANCELLU Alessandro (Eolo-Kometa) a 14:19
 
 
- Classifica generale:
 
1. YATES Simon (BikeExchange) 6:46:56
2. SIVAKOV Pavel (Ineos Grenadiers) a 45s
3. MARTIN Dan (Israel Start-Up Nation) a 1:04s
4. VLASOV Aleksandr (Astana - Premier Tech) a 1:08s
5. CEPEDA Jefferson Alexander (Androni Giocattoli - Sidermec) a 1:08
27. RAVASI Edward (Eolo-Kometa) a 3:21
30. FETTER Erik (Eolo-Kometa) a 3:21
33. CHRISTIAN Mark (Eolo-Kometa) a 3:21
82. BAIS Davide (Eolo-Kometa) a 12:21
83. ROPERO Alejandro (Eolo-Kometa) a 12:21
105. FANCELLU Alessandro (Eolo-Kometa) a 19:42
120. DINA Márton (Eolo-Kometa) a 22:54
 
 
Profilo 3° tappa:
 
3.jpg
 
 
 
 
@IBdailyblog


20/04/2021
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 35 autres membres