www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

2° Tappa Tirreno-Adriatico: Vincenzo Albanese in fuga con John Archibald e sempre maglia verde

2° tappa Tirreno.jpg
 
Questo giovedì la seconda tappa della Tirreno-Adriatico menava i corridori da Camaiore a Chiusdino (202 km). E se ieri il terreno era ideale per i velocisti, oggi la parola era data ai scalatori con l'arrivo su una salita di 7,5 km a 3,5 %. Ma come per la prima tappa, l'inizio di gara è stato animato da una fuga di sei corridori, con di nuovo due Eolo-Kometa davanti: Vincenzo Albanese, già all'attacco ieri e vincitore della maglia verde della montagna, e John Archibald. Hanno avuto fino a cinque minuti di vantaggio ma le loro speranze hanno preso fino quando è iniziata la prima difficoltà del giorno, Poggio alla Crocce (3,5 km a 7 %).
 
I favoriti si sono subito lanciati nella battaglia ma senza riuscire a fare la differenza. Un gruppo di 36 corridori si è disputato la vittoria a Chiusdino. Battuto da Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix) domenica alle Strade Bianche, Julian Alaphilippe ha invertito i ruoli questo pomeriggio. Il francese della Deceuninck - Quick Step ha perfettamente lanciato il suo sprint e nonostante un grosso sforzo, Van Der Poel non è stato in grado di superarlo. Il terzo posto è per Wout Van Aert (Jumbo-Visma, che conserva la prima posizione della classifica generale. 
 
Per la Eolo-Kometa, il primo è Alejandro Ropero, 39°, a solo 11s dai migliori: "Questa è stata una bellissima tappa: molto lunga, abbastanza facile nella prima parte ma durissima alla fine. Quando la tappa si è accesa la cosa importante era cercare di stare con il gruppo dei migliori, ci sono riuscito e per questo sono contentissimo. Ma la squadra è stata davvero incredibile: due corridori in fuga, Albanese che è riuscito a difendere la maglia verde, un grande lavoro per tutti. Io credo che davvero stiamo dando delle risposte a quello che Ivan Basso ci ha chiesto prima di questa corsa: siamo tutti molto concentrati, dobbiamo soltanto continuare a crescere".
 
Altra soddisfazione stasera per la formazione italiana, Vincenzo Albanese resta in verde: "Oggi è stata dura, molto più dura rispetto alla prima tappa. Sapevo che il GPM era lontano dalla partenza e che sarebbe stato difficile arrivarci con la fuga: però ci ho provato, e sicuramente anche nei prossimi giorni proverò a prendere un po’ di punti per consolidare la mia classifica. So che arriveranno le montagne vere, io non sono uno scalatore puro però riesco a muovermi bene su quelle salite che non sono troppo dure. Di certo, continuerò a provarci". 
 
 
Il commento audio di Ivan: 
 
 
 
- Classifica 2° tappa:
 
1. ALAPHILIPPE Julian (Deceuninck - Quick Step) 5:01:32
2. VAN DER POEL Mathieu (Alpecin-Fenix)
3. VAN AERT Wout (Jumbo-Visma)
4. POGAČAR Tadej (UAE-Team Emirates)
5. ARANBURU Alex (Astana - Premier Tech)
39. ROPERO Alejandro (Eolo-Komet) a 11s
98. BAIS Davide (Eolo-Kometa) a 9:08
113. CHRISTIAN Mark (Eolo-Kometa) a 11:15
150. BELLETTI Manuel (Eolo-Kometa) a 15:01
154. RIVI Samuele (Eolo-Kometa) a 15:01
157. ALBANESE Vincenzo (Eolo-Kometa) a 15:01
161. ARCHIBALD John (Eolo-Kometa) a 15:01
 
 
- Classifica generale: 
 
1. VAN AERT Wout (Jumbo-Visma) 8:37:35
2. ALAPHILIPPE Julian (Deceuninck - Quick Step) a 04s
3. VAN DER POEL Mathieu (Alpecin-Fenix) a 08s
4. SIVAKOV Pavel (INEOS Grenadiers) a 11s
5. LANDA Mikel (Bahrain - Victorious) a 13s
38. ROPERO Alejandro (Eolo-Kometa) a 25s
108. BAIS Davide (Eolo-Kometa) a 11:10
120. CHRISTIAN Mark (Eolo-Kometa) a 11:29
136. BELLETTI Manuel (Eolo-Kometa) a 15:15
153. ARCHIBALD John (Eolo-Kometa) a 15:15
158. ALBANESE Vincenzo (Eolo-Kometa) a 16:14
174. RIVI Samuele (Eolo-Kometa) a 19:47
 
 
Profilo 3° tappa: 
 
T03_GualdoTadino.jpg
 
 
 
 
@IBdailyblog


11/03/2021
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 36 autres membres