www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

4° Tappa Giro Sicilia: Ottime prestazioni di Edward Ravasi e Lorenzo Fortunato

MB.jpeg
(Foto: Maurizio Borserini)
 
 
Era questo venerdì l'ultima tappa del Giro di Sicilia, con 180 km tra Sant' Agata di Militello e Mascala. Una giornata decisiva per la classifica generale, che era ancora indecisa stamattina. La prima fuga del giorno ha messo più di 50 km per prendere forma. Sette corridori, con l'Eolo-Kometa Edward Ravasi anche il britannico Chris Froome (Israel Start-Up Nation). Nell'ultima salita, Sciara di Scorciavacca (9,5 km a 6,5 %) c'è stato un bel forcing del nostro Edward. Ma nel gruppo l'UAE Team Emirates ha alzato il ritmo, provocando la fine della fuga. 
 
Poi è entrato in scena un famoso siciliano, "lo squalo dello stretto", Vincenzo Nibali. E il campione della Trek-Segafredo, vincitore dei tre grandi giri, è stato imperiale. Due anni e mezzo senza alzare le braccia, ma Vincenzo ha ritrovato il cammino del trionfo sulle terre che percorreva da bambino. Un primo gruppo è arrivato a 49s. Simone Ravanelli (Androni Giocattoli - Sidermec) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates) hanno preso il secondo e terzo posto. Doppia gioia per lo squalo, che vince anche quest'edizione 2021 del Giro di Sicilia. 
 
Per la Eolo-Kometa, oltre la fuga di Edward, c'è l'ottima prestazione di Lorenzo Fortunato, che ha finito con i primi, 8° a 49s: "Sono contento della gara. Oggi è stata una tappa difficile, ma avevo buone gambe, mi sentivo bene. Ho il rammarico di non essere stato con Nibali quando ha iniziato, ma in termini generali sono contento, soprattutto in vista delle prossime gare che ci aspettano".
 
Edward racconta: "Oggi è stato il primo giorno in cui mi sono alzato e mi sono sentito bene. Nelle due tappe precedenti ho avuto qualche problema di stomaco, quindi mi sono concentrato a dare il massimo per aiutare i miei compagni di squadra. Oggi è stato diverso. Volevo essere al fronte. Dopo 70 chilometri di tappa siamo stati finalmente in grado di formare una fuga, ma nel movimento c’erano corridori ben posizionati nella classifica generale e per Movistar non è stato possibile dare alcun margine. Siamo riusciti ad arrivare all’ultima salita, e lì ho cercato di scappare da solo, ma era già difficile. Sono contento della prestazione della squadra e anche della mia forma. Continueremo a lottare nelle prossime gare di casa".
 
 
- Classifica 4° tappa:
 
1. NIBALI Vincenzo (Trek-Segafredo) 4:24:29
2. RAVANELLI Simone (Androni Giocattoli - Sidermec) a 49s
3. COVI Alessandro (UAE-Team Emirates) a 49s
4. BARDET Romain (DSM) a 49s
5. RESTREPO Jhonatan (Androni Giocattoli - Sidermec) a 49s
8. FORTUNATO Lorenzo (Eolo-Kometa) a 49s
30. RAVASI Edward (Eolo-Kometa) a 7:02
33. CHRISTIAN Mark (Eolo-Kometa) a 8:25
49. ALBANESE Vincenzo (Eolo-Kometa) a 13:21
79. RIVI Samuele (Eolo-Kometa) a 27:14
 
 
- Classifica generale finale: 
 
1. NIBALI Vincenzo (Trek-Segafredo) 18:09:50
2. VALVERDE Alejandro (Movistar) a 46s
3. COVI Alessandro (UAE-Team Emirates) a 49s
4. RESTREPO Jhonatan (Androni Giocattoli - Sidermec) a 55s
5. BARDET Romain (DSM) a 58s
8. FORTUNATO Lorenzo (Eolo-Kometa) a 59s
32. CHRISTIAN Mark (Eolo-Kometa) a 11:25
34. RAVASI Edward (Eolo-Kometa) a 11:53
39. ALBANESE Vincenzo (Eolo-Kometa) a 14:38
74. RIVI Samuele (Eolo-Kometa) a 40:18
 
 
 
 
@IBdailyblog


01/10/2021
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 36 autres membres