www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

5° Tappa Tirreno: Una giornata epica

5° Tappa Tirreno 2021.jpg
Condizioni climatiche estreme, attacchi, dimostrazione di forza...la quinta tappa della Tirreno-Adriatico è stata epica. Il menu del giorno prevedeva 205 km tra Castellalto e Castelfidardo. Una prima parte su strade ampie e rettilinee, poi un circuito di 23 km da ripetere 4 volte e con un susseguirsi di muri (il primo con pendenze a 18 %) e discese. Cinque corridori sono andati in fuga ma non hanno potuto lottare contro un gruppo scatenato. Nel secondo passaggio sul muro di Castelfidardo, a circa 65 km dal traguardo, Mathieu Van Der Poel apre le ostilità.
 
Il corridore dell'Alpecin-Fenix è raggiunto da una ventina di corridori ma insista nella discesa. Il suo vantaggio sale ma l'olandese viene inseguito dal vincitore del Tour de France 2020 e attuale leader della generale, Tadej Pogačar (UAE-Team Emirates). Una corsa folla, una distacco che si riduce inesorabilmente, ma Van Der Poel tiene duro e riesce ad alzare le braccia a Castelfidardo, la sua seconda vittoria di quest'edizione 2021. Pogačar prende il secondo posto a solo 10s. Wout Van Aert (Jumbo-Visma) è terzo a 49s.
 
Il primo Eolo-Kometa è Alejandro Ropero, 90° a 21:10. Gli uomini della formazione italiana non sono riusciti ad entrare nella fuga come lo spiega Vincenzo Albanese: "Oggi nella prima parte avevamo l’obiettivo di andare in fuga, ma come si è visto abbiamo fatto la prima ora a quasi 60 km di media. Noi ci abbiamo provato ma davvero era difficilissimo. Poi, nella seconda parte è venuta fuori una corsa che entrerà nella storia perché non mancava niente: freddo, acqua, vento, salite. Infatti siamo arrivati uno per uno, è stata davvero durissima: però questa fatica ci tornerà utile nelle gare che verranno". 
 
Mark Christian prosegue: "Dura, dura, durissima. Sono ormai passate due ore da quando siamo arrivati, ho fatto la doccia…ma ancora non riesco a stringere i pugni e sento ancora freddo nelle mani. Durissima. Ogni metro che passava pensavo che era un metro in meno che mi separava dal traguardo. Durissima".
 
 
Il commento audio di Ivan e del Presidente di Eolo, Luca Spada:
 
 
- Classifica 5° tappa:
 
1.VAN DER POEL Mathieu (Alpecin-Fenix) 4:48:17
2. POGAČAR Tadej (UAE-Team Emirates) a 10s
3. VAN AERT Wout (Jumbo-Visma) a 49s
4. FELLINE Fabio (Astana - Premier Tech) a 1:26
5. BERNAL Egan (Ineos Grenadiers) a 2:07
90. ROPERO Alejandro (Eolo-Kometa) a 21:10
133. ALBANESE Vincenzo (Eolo-Kometa) a 24:56
137. BAIS Davide (Eolo-Kometa) a 27:53
148. RIVI Samuele (Eolo-Kometa a 27:53
150. CHRISTIAN Mark (Eolo-Kometa) a 27:53
166. ARCHIBALD John (Eolo-Kometa) a 27:53
 
 
- Classifica generale:
 
1. POGAČAR Tadej (UAE-Team Emirates) 22:41:41
2. VAN AERT Wout (Jumbo-Visma) a 1:15
3. LANDA Mikel (Bahrain - Victorious) a 3:00
4. BERNAL Egan (Ineos Grenadiers) a 3:30
5. FABBRO Matteo (Bora - hansgrohe) a 3:54
83. ROPERO Alejandro (Eolo-Kometa) a 44:21
111. CHRISTIAN Mark (Eolo-Kometa) a 53:54
145. ALBANESE Vincenzo (Eolo-Kometa) a1:06:32
151. ARCHIBALD John (Eolo-Kometa) a 1:08:14
159. BAIS Davide (Eolo-Kometa) a 1:11:35
166. RIVI Samuele (Eolo-Kometa) a 1:20:15
 
 
Profilo 6° tappa:
 
T06_LidoFermo.jpg
 
 
 
 
 
@IBdailyblog


14/03/2021
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 35 autres membres