www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Alejandro Ropero si unisce alla Kometa Cycling Team per la stagione 2020

https://static.blog4ever.com/2014/01/760959/artfichier_760959_8364282_201910012537669.jpg

 

 

Sito ufficiale Kometa Cycling Team

 

 

Quello che sarà il terzo anno del progetto sportivo della Fondazione Alberto Contador nella categoria continentale cresce, con l'arrivo di Alejandro Ropero per la prossima stagione. È un corridore molto completo e regolare che può anche essere presente nelle volate in piccoli gruppi. Inoltre, Alejandro conosce già perfettamente la formazione continentale : nel 2018 ha partecipato alla Vuelta Burgos come stagista. Era andato in fuga e aveva lavorato molto per i suoi compagni. 

 

L'andaluso è stato uno dei più importanti corridori della scena amatoriale spagnola negli ultimi anni ed è un altro nuovo esempio di un corridore formato all'interno delle squadre della Fondazione Alberto Contador, dopo aver partecipato a due edizioni del Campus di selezione. Nel 2019, Ropero ha conquistato molti posti d'onore, con il secondo posto nella classifica generale della Coppa di Spagna e la Santikutz Klasika di Legazpi, e tre trionfi : la prima tappa della Bidasoa Itzulia, la tappa regina della Vuelta a Zamora e il Fira Trophy d'Agost di Xátiva. Nell'ultima gara della stagione, la Volta a Galicia, Ropero era a tre secondi dalla vittoria.

 

"Alejandro ha le idee molto chiare e grazie al suo enorme lavoro in questi anni, ha potuto integrare la squadra continentale", dice Rafa Díaz Justo, il suo direttore sportivo nella squadra U23. "È un ciclista molto veloce che fa anche ottime prestazioni in media montagna. Pensiamo che, con la sua età, possa adattarsi molto bene alla categoria continentale".

 

"È un sogno che si avvera, soprattutto perché posso realizzarlo con le persone con cui mi sono formato. Questo era l'obiettivo che avevo in mente da quando sono passato alla categoria U23. Conosco i valori della Fondazione, come corrono, come sono, come trattano i corridori.... Senza dubbio è il posto migliore per crescere. Sono soddisfatto dell’anno che ho fatto, un anno in cui ho cercato soprattutto di essere regolare. Non sono stato in grado di finire tutte le gare che avrei voluto, ma è stato bello lottare", spiega Ropero a proposito della sua firma.

 

"Per il futuro, l'obiettivo immediato è quello di adattarsi il più presto possibile alla nuova categoria. C'è ancora tempo per la promozione, ma l'obiettivo è quello di farci conoscere e crescere nel campo professionale. Se lavoriamo bene e facciamo le cose nel modo giusto, andremo lontano. Ma anche con molta pazienza. Voglio continuare a lavorare bene e soprattutto dare tutto per la squadra. La Fondazione ha creduto in me e non voglio deludere". 

 

Félix García Casas, manager sportivo delle squadre della Fondazione : "Alejandro è un altro bellissimo esempio del nostro percorso di formazione : era al Campus, poi la squadra junior, la U23 ed ora la Continentale. Poco a poco è diventato uno dei corridori rappresentativi della scena U23 in Spagna. Pensiamo che si adatterà molto bene alla contientale. È molto intelligente in gara, ha una buona velocità e si difende in media montagna".

 

 

 

 

@IBdailyblog



01/10/2019
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 33 autres membres