www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Alessandro Fancellu alla Kometa Cycling Team nel 2020

AF.jpg
 
 
Sito ufficiale Kometa Cycling Team
 
 
Qualche giorno dopo l'annuncio dell'arrivo di Sergio García, un secondo nome entra a far parte del progetto professionale della Fondazione Alberto Contador. L'italiano Alessandro Fancellu, vincitore questa stagione della sempre impegnativa Vuelta León, ha vinto anche la tappa finale di Ancares, correrà nel 2020 nella Kometa Cycling Team continentale.
 
In una sola stagione amatoriale, il corridore lombardo (Como, 24 aprile 2000) ha confermato il suo grande talento per il ciclismo. Oltre ad un'interessante velocità di punta, ha aggiunto una grande forza in montagna e prestazioni importanti nella cronometro.
 
Quest'anno Fancellu era nella squadra U23 della Fondazione Alberto Contador dopo aver vinto la medaglia di bronzo sul percorso juniores agli ultimi Campionati del Mondo di Innsbruck. In questo primo anno, una volta assolti gli obblighi scolastici, il corridore si è distinto nella stagione spagnola dei giri a tappe. È un ciclista che segue da vicino Luca Guercilena, direttore della sqadra WorldTour Trek-Segafredo, con il quale la struttura della Fondazione Alberto Contador lavora come squadra di sviluppo.
 
"Sono molto felice, è un sogno che si avvera", dice Alessandro Fancellu. "Sono molto contento del mio primo anno da U23, anche se non ho iniziato nel migliore dei modi. Il fatto è che nella prima parte della stagione non ho avuto il miglior livello fisico, ma da maggio la mia forma fisica è migliorata e ho finito per ottenere buoni risultati, come la vittoria di Leon. Durante questa stagione ho imparato molto dai miei compagni più vecchi e anche da Rafa Díaz e Carlos Barredo. Sono davvero felice".
 
"Alessandro è con noi da poco più di un anno, ma in ogni gara in cui è stato ha dimostrato di essere molto bravo. Si è adattato molto bene alla categoria. Sale benissimo, ha una grande velocità, come è stato visto in questa stagione in più di un finale e nella recente Volta a la Provincia de Valencia ha dimostrato che nelle crono può anche fare molto bene. Ha un grosso mentale e le sue idee sono molto chiare", dice Rafa Díaz Justo, direttore sportivo del Kometa Cycling Team U23.
 
Félix García Casas, manager sportivo delle squadre della Fondazione : "Alessandro aveva già fatto vedere bellissime cose l'anno scorso, quando ha vinto il bronzo al Mondiale. Quest'anno ha iniziato con problemi fisici, ma con pochissimo allenamento ha mostrato cose molto importanti che ha sostenuto nelle grandi gare. A volte lavorando per i suoi compagni di squadra, a volte gareggiando e persino vincendo, ha dimostrato di essere un ciclista che si difende su tutti i terreni. Fancellu scala molto bene, è coraggioso e in condizioni di vento ha sempre saputo posizionarsi, correndo davanti, molto attento ai possibili tagli. Dal mio punto di vista è un ciclista che nel suo primo anno è pronto a fare grandi cose in eventi come il Giro del Valle d'Aosta, che si adatta perfettamente alle sue caratteristiche".
 
 
 
 
@IBdailyblog


25/09/2019
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 33 autres membres