www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Giro 2021 (Manager Sportivo)


Il percorso della 104° edizione del Giro d'Italia

Percorso Giro 2021.jpg

 

 

È stato presentato oggi il percorso della 104° edizione del Giro d’Italia. La corsa rosa partirà da Torino l’otto maggio, con una crono individuale di 9 km, per finirsi a Milano, il 30 maggio, anche con una crono (29,4 km). Il primo arrivo in salita sarà a Sestola (4° tappa), poi due giorni dopo i corridori saliranno a Ascoli Piceno. Domenica 16 maggio sarà ancora in salita, con l’inedito arrivo a Campo Felice. 

 

Undici anni fa, nel 2010, era stata una giornata epica, con la pioggia e il fango, le strade bianche di Montalcino saranno di nuovo al programma del Giro, il 19 maggio. La seconda settimana che si annuncia spettacolare, con un altro grande ricordo del Giro 2010: il Monte Zoncolan, la salita della rinascita di Ivan, con la sua indimenticabile impresa sulle mitiche pendenze del "kaiser". Ma stavolta si salirà dal versante di Sutrio e non da Ovaro. 

 

Di emozione ne sarà ancora questione l’ultima settimana. Il 24 maggio il gruppo andrà nelle Dolomiti per affrontare quello che sarà il tappone dell’edizione 2021, con il Fedaia, il Pordoi (Cima Coppi) e il Giau, prima di arrivare a Cortina d’Ampezzo, dopo una lunga e impegnativa discesa. Fino a Milano resteranno ancora tre arrivi in salita: Sega di Ala, Alpe di Mera e Alpe Motta. 

 

Da Torino a Milano, tre settimane di amore infinito per una Maglia Rosa che celebrerà i suoi 90° anni. E un Giro speciale per la Eolo-Kometa, che parteciperà al suo primo grande giro della sua giovane storia. 

 

 

Le tappe:

 

T01_Torino.jpg


T02_Novara.jpg

 

 


T03_Canale.jpg

 


T04_Sestola.jpg

 

 


T05_Cattolica.jpg

 

 


T06_Ascoli.jpg

 

 


T07_Termoli.jpg

 

 


T08_GuardiaSanframondi.jpg

 

 


T09_CampoFelice.jpg

 

 


T10_Foligno.jpg

 

 


T11_Montalcino.jpg

 

 


T12_BagnoRomagna.jpg

 

 


T13_Verona.jpg

 

 


T14_Zoncolan.jpg

 

 


T15_Gorizia.jpg

 

 


T16_CortinaAmpezzo.jpg

 

 


T17_SegaAla.jpg

 

 


T18_Stradella.jpg

 

 


T19_AlpeMera.jpg

 

 


T20_Madesimo.jpg

 

 

 

 


T21_Milano.jpg

 

 

 

 

 

@IBdailyblog


24/02/2021
0 Poster un commentaire

La Eolo-Kometa Cycling Team sarà al Giro d’Italia 2021

InvitoGiro2021.jpg

 

 

Sito ufficiale Eolo-Kometa Cycling Team

 

Un sogno diventato realtà. Una spinta meravigliosa per un progetto appena nato. La Eolo-Kometa Cycling Team sarà una delle ventitré squadre partecipanti al prossimo Giro d’Italia, che si terrà tra l’8 e il 30 maggio. L’organizzazione della gara ha confermato questo Mercoledì l’elenco delle squadre che prenderanno parte all’edizione 2021. La 104esima edizione della Corsa Rosa partirà da Torino e si concluderà prevedibilmente a Milano, e come sempre regalerà giornate di emozioni, salite e fatica durante le sue tre settimane di durata.

 

"Siamo molto felici. Fin dall’inizio di questo progetto ci eravamo posti l’obiettivo di lottare per essere al Giro d’Italia. Sapevamo che non sarebbe stato facile, era molto chiaro, perché siamo nuovi arrivati in questa categoria e c’era molta competizione per conquistare la wildcard. Fin dal primo momento c’è stata una corrente d’opinione che dava per scontata la nostra presenza al Giro per la nazionalità della nostra licenza o quella dei nostri main sponsor: invece non è stato così semplice, anzi, questa è stata un’arma a doppio taglio", spiega Fran Contador, direttore generale della Eolo-Kometa Cycling Team.

 

"Per me essere al Giro d’Italia nel 2021 dopo aver iniziato tutto questo progetto nel 2013 con una squadra junior è qualcosa che ancora trovo difficile da credere", continua Fran Contador. "Ho vissuto il Giro d’Italia come manager di Alberto e già mi sembrava un’esperienza incredibile e indimenticabile per tutto ciò che gli ruota intorno. E ora ci vediamo lì, con la nostra squadra. Dal 2013 lavoriamo duramente per raggiungere questo obiettivo. È un sogno che si avvera dietro al quale c’è tanto impegno e sacrificio".

 

Ivan Basso, direttore sportivo della Eolo-Kometa Cycling Team e due volte vincitore della gara: "Ogni gara per noi è importante, ma ovviamente ora il Giro d’Italia è il nostro grande traguardo dell’anno. È la nostra prima gara di tre settimane. da quando abbiamo iniziato a lavorare a questo progetto tre anni fa. Vogliamo fare un ottimo lavoro, vogliamo essere protagonisti in gara. Non possiamo dire che vinceremo il Giro, dobbiamo essere realistici, ma vogliamo che Eolo-Kometa sia una squadra che lasci il segno nella gara e che la nostra partecipazione getti le basi per le ambizioni future. Abbiamo una squadra di grande qualità, con corridori che faranno sicuramente un ottimo lavoro. Non vedo l’ora di partire da Torino".

 

La Eolo-Kometa ha anche ottenuto due altri prestigiosi inviti. Il primo a marzo, il 6, con la mitica Strade Bianche. Poi, sempre a marzo, dal 10 al 16, la formazione italiana sarà alla Tirreno-Adriatico.

 

 

 

 

@IBdailyblog


10/02/2021
0 Poster un commentaire