www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Giro U23 2018 (Manager Sportivo)


Michel Ries 9° del Giro U23 : "Senza l'enorme sostegno della squadra questo risultato non sarebbe stato possibile"

IMG_20180619_153059.jpg

 

 

Sito Ufficiale Polartec-Kometa (Foto : Andrew Peat)

 

Diciannovesimo nel Tour de l’Avenir 2017, a poco più di tredici minuti da un colombiano di nome Egan Bernal, il giovane lussemburghese Michel Ries ha migliorato di dieci posizioni rispetto alla corsa francese nella classifica finale del Giro U23. Ries era la carta vincente della Polartec-Kometa per il generale. Nonostante la sua giovinezza, 20 anni, le sue buone prestazioni e la sua regolarità nella Vuelta a Aragón e, soprattutto, il Tour di l'Ain, appuntamenti in cui è stato il miglior classificato della squadra, ci hanno permesso di sperare bene per il Giro. "La verità è che sono molto contento di questo risultato", confessa Michel.

 

L'ultima tappa in linea del Giro 2018 non è andata bene. Pur guadagnando una posizione nel primo settore, l'ottava persa il giorno precedente, Ries è stato uno dei corridori che è andato a terra, colpito da una grossa caduta. "Purtroppo sono stato coinvolto in una grande caduta e ho perso due minuti. Diversi corridori davanti a me hanno guadagnato tempo e si sono allontanati da me. Il pomeriggio, nella crono, il mio tempo è stato piuttosto buono. E ora sono davvero felice di essere riuscito a finire questa gara incredibile", dice.

 

Un Giro intenso, frenetico. Un Giro dove Ries ha dimostrato un'enorme regolarità. "Il mio miglior momento in gara è stato nella tappa in cui sono finito settimo, a Pian delle Fugazze, perché la fine è stata molto dura, ho fatto un'ottima salita e ho guadagnato molto tempo e il peggiore è stato senza dubbio questo sabato mattina quando sono caduto cinque chilometri prima del traguardo. Ma anche in quel momento ho trovato molto supporto nella squadra. Diego mi ha subito dato la sua bici, perché la mia era rotta, e grazie a quell’azione sono riuscito a limitare la perdita di tempo".

 

"Devo ringraziare tutti i membri della squadra per il loro straordinario lavoro per me durante questi ultimi dieci giorni, perché senza di loro, senza il loro enorme sostegno, questo non sarebbe mai stato possibile," ha concluso un felice Ries sul suo nono posto nella classifica generale.

 

 

 

 

@IBdailyblog


19/06/2018
0 Poster un commentaire

9° tappa Giro U23 : Bellissima performance di Michel Ries, 9° dell'edizione 2018

9° tappa Giro U23.jpg

 

 

Si è concluso oggi il Giro d’Italia U23 con una corta tappa stamattina, vinta da Alberto Dainese (Euromobil Desiree Fior) e una crono questo pomeriggio, vinta da Robert Stannard (Mitchelton - BikeExchange). Un Giro che sarà rimasto incerto fino alla fine, ma la maglia rosa 2018 è il russo Aleksandr Vlasov. Il podio è completato da João Almeida (Hagens Berman Axeon) e Stannard, rispettivamente a 46s e 52s. 

 

Per la Polartec-Kometa la soddisfazione è venuta da Michel Ries. Il giovane lussemburghese finisce nei 10 primi delle generale, 9° a 6:32 di Vlasov. Ma il direttore sportivo Jesús Hernández saluta la performance globale della sua squadra : "Alla fine, e questo è un aspetto che sottolineo per i ragazzi, nelle lunghe corse a tappe come questo Giro non puoi pensare solo al giorno migliore o al peggio. Devi fare una valutazione globale. Penso che abbiamo fatto un grande Giro, siamo stati protagonisti ogni giorno. La Polartec-Kometa è stata una delle squadre più citate da Radio Vuelta. Ogni giorno avevamo qualcosa per cui lottare, qualcosa da fare, e ogni membro della squadra è stato all'altezza. E tutto questo senza dimenticare che siamo stati anche una delle squadre che hanno subito più disavventure. Sì, abbiamo fatto un'ottima gara".

 

Patrick Gamper è anche lui contento di questa prima grande esperienza : "Sono molto stanco sia mentalmente che fisicamente. È stata una gara molto intensa e non è stata facile per noi, quindi possiamo essere molto, molto felici. Abbiamo fatto bene con Matteo e sono molto contento per Michel perché finire nella top ten in questa gara non è facile".

 

 

- Classifica 9° tappa A :

 

1. DAINESE Alberto (ZAL Euromobil Desiree Fior) 1:40:52

2. DI FELICE Francesco (Gallina Colosio Eurofeed ASD)

3. MERTENS Julian (Lotto Soudal)

4. DOWNEY Mark (Team Wiggins) 

5. DALLA VALLE Nicolas (Team Colpack)

66. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 2:01

84. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 4:12

106. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 4:45

109. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 4:45

 

 

- Classifica 9 tappa B : 

 

1. STANNARD Robert (Mitchelton - BikeExchange) 29:25

2. ALMEIDA João (Hagens Berman Axeon) a 11s

3. BJERG Mikkel (Hagens Berman Axeon) a 31s

4. DE BOD Stefan (Dimension Data for Qhubeka) a 59s

5. AFFINI Edoardo (SEG Racing Academy) a 1:07s

22. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 2:48

38. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 3:18

47. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 3:45

69. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 4:29

 

 

- Classifica generale finale  : 

 

1. VLASOV Aleksandr (Nazionale Russa) 29:57:42

2. ALMEIDA João (Hagens Berman Axeon) a 46s

3. STANNARD Robert (Mitchelton - BikeExchange) a 52s

4. DONOVAN Mark (Team Wiggins) a 1:03s

5. WILLIAMS Stephen (SEG Racing Academy) a 1:03

9. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 6:32

60. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 1:08:29
82. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 1:28:52

123. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 2:16:04

 

 

 

 

@IBdailyblog


16/06/2018
0 Poster un commentaire

8° tappa Giro U23 : Michel Ries 16° della tappa regina

8tappa Giro U23.jpg

Una tappa in salita aspettava oggi i corridori del Giro d’Italia U23, con 157,4 km tra Levico Terme e Asiago. Sul percorso tre GPM : Fastro, Monte Grappa e Foza. Ad animare questa giornata regina dell’edizione 2018, è stato il francese Marlon Gaillard (Vendée U Pays de la Loire), partito in solitario sul Monte Grappa. Ma è stato poi raggiunto e sorpassato da Cristian Camilo Muñoz e Einer Augusto Rubio (Nazionale Colombia) e Aleksander Vlasov (Nazionale Russa). I tre si sono disputati la vittoria, Muñoz è riuscito a dominare i suoi avversari. Un pomeriggio più che mai colombiano, con Alejandro Osorio che ha ripreso la maglia rosa, grazie a un attacco a 8 km dal traguardo. 

 

Il capitano della Polartec-Kometa, Michel Ries ha finito 16° della tappa, a 2:01s di Muñoz. Nella generale perde un posto, è 9° a 3:04s di Osorio. Il suo compagno Isaac Cantón racconta la gara :  "Abbiamo cercato di entrare nelle fughe, ma il Team Wiggins non dava spazio a nessuno. Ho provato perché le gambe andavano bene, ma non era possibile. Poi con Diego la missione è stata di restare con Michel. Durante la salita di Foza ho chiesto a Michel se voleva che stabilissi un ritmo, ma mi ha detto che era meglio aspettare. In quel momento ci sono stati un paio di attacchi da parte di un corridore colombiano e di un Axeon e sono uscito alle loro spalle, ma quando ho visto che Michel non arrivava ho deciso di rallentare. Ries preferisce salire al suo proprio ritmo. Ma penso che sia un peccato che Juanpe si sia ritirato l'altro giorno, perché gli manca un altro corridore per passare più tempo con Michel. Peccato ma questo è la bici".

 

 

- Classifica 8° tappa : 

 

1. MUÑOZ Cristian Camilo (Nazionale Colombia) 4:16:08

2. RUBIO Eiener Augusto (Nazionale Colombia)

3. VLASOV Aleksandr (Nazionale Russa)

4. ALMEIDA João (Hagens Berman Axeon) a 31s

5. STANNARD Robert (Mitchelton - BikeExchange) a 1:20

16. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 2:01s

75. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 19:15s

86. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 19:15s

133. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 34:14

142. MOSCHETTI Matteo (Polartec-Kometa) a 34:14

 

 

- Classifica generale : 

 

1. OSORIO Alejandro (Nazionale Colombia) a 27:46:04s

2. VLASOV Aleksandr (Nazionale Russa) a 08s

3. DONOVAN Mark (Team Wiggins) a 23s

4. MUÑOZ Cristian Camilo (Nazionale Colombia) a 1:01s

5. ALMEIDA João (Hagen Berman Axeon) a 1:06

9. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 3:04

60. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 1:01:20

84. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 1:03:55

117. MOSCHETTI Matteo (Polartec-Kometa) a 1:50:04

133. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 2:09:26

 

 

Profili 9° tappa con 72,8 km in linea e il pomeriggio una crono individuale di 22,4 km, che si finirà a Ca' Del Poggio (900m a 12,5 % : 

GU23-18_T09-2-ITT_alt.jpg

GU23-18_T09-2-ITT_alt (1).jpg

 

 

 

 

@IBdailyblog


15/06/2018
0 Poster un commentaire

7° tappa Giro U23 : Un regolare Michel Ries, 7° a Pian delle Fugazze

7 tappa Giro U23.jpg

 

 

Per la settima tappa del Giro d’Italia, l’appuntamento era dato a Pian Delle Fugazze, una salita prima categoria (11,36 km a 7,2 %). Una fuga di 18 corridori, con il giovane velocista della Polartec-Kometa, Matteo Moschetti, ha animato la tappa ma nella salita finale sono stati uno ad uno ripresi. L’uomo del giorno si chiama Stephen Williams (SEG Racing Academy), che ha attaccato mentre restava cinque chilometri. Nessuno è stato in grado di seguirlo. Aleksandr Vlasov (Nazionale Russa) ha dovuto accontentarsi del secondo posto, a 26s. William Barta (Hagens Berman Axeon) completa il podio, a 28s di Williams. La maglia rosa è stasera sulle spalle di Mark Donovan (Team Wiggins), Alejandro Osorio (Nazionale Colombia) essendo stato un po’ in difficoltà sul Pian Delle Fugazze. 

 

Per la Polartec-Kometa, oltre ad aver avuto Matteo Moschetti nella fuga, la formazione spagnola ha potuto contare sulla regolarità del suo leader Michel Ries, 7° a 38s di Williams e ormai 8° della generale. Michel spiega : "Anche oggi abbiamo avuto una partenza molto veloce e alla fine Matteo è riuscito ad entrare nella fuga che si è formata. Il resto dei miei compagni ha fatto un ottimo lavoro per proteggermi e mantenermi in una buona posizione in ogni momento. L'ultima salita è stata molto impegnativa, con tratti molto ripidi. Ho cercato di stare il più a lungo possibile con i ragazzi più forti e finalmente sono riuscito a finire in una buona posizione. Sono molto contento della gara di oggi".

 

 

- Classifica 7° tappa : 

 

1. WILLIAMS Stephen (SEG Racing Academy) 3:31:49

2. VLASOV Aleksandr (Nazionale Russa) a 26s

3. BARTA William (Hagens Berman Axeon) a 28s

4. ALMEIDA João (Hagens Berman Axeon) a 28s

5. DONOVAN Mark (Team Wiggins) a 28s

7. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 38s

72. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 10:57

73. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 10:57

105. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 14:14

106. MOSCHETTI Matteo (Polartec-Kometa) a 14:14

 

 

- Classifica generale : 

 

1. DONOVAN Mark (Team Wiggins) 23:28:18

2. OSORIO Alejandro (Nazionale Colombia) a 14s

3. WILLIAMS Stephen (SEG Racing Academy) a 57s

4. VLASOV Aleksandr (Nazionale Russa) a 1:52

5. ALMEIDA João (Hagen Berman Axeon) a 2:13

8. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 2:41

57. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 43:43

89. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 1:03:55

114. MOSCHETTI Matteo (Polartec-Kometa) a 1:17:28

136. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 1:36:50

 

 

Profilo 8° tappa , con la salita del Monte Grappa (HC, 24,23 km a 5,3 %) e Foza (1° categoria, 13,97 km a 6,7 %), situata a 19,4 km dall'arrivo. 

GU23-18_T08_alt.jpg

 

 

 

 

@IBdailyblog


14/06/2018
0 Poster un commentaire

6° tappa Giro U23 : Una giornata senza transizione e in cui la Polartec-Kometa si è difesa bene

6tappa.jpg

 

Era questo mercoledì la sesta tappa del Giro d’Italia U23 con 120,7 km da Dimaro Folgarida a Pergine Valsugana. Una giornata di nuovo segnata dalla pioggia. Ma nonostante il bruttissimo tempo, i candidati alla fuga sono stati numerosi e quattro uomini sono riusciti a distanziare il gruppo : Robert Stannard (Mitchelton-Bike Exchange), Sean Bennett (Hagens Berman Axeon), raggiunti verso la prima salita da Mark Donovan (Team Wiggins) e Alejandro Osorio (Nazionale Colombia). Un quartetto che si è giocato la vittoria, mantenendo il gruppo principale a 2:25. La volata ha sorriso a Bennett, davanti a Stannard e Donnova. Osorio non sale sul podio ma riprende la prima posizione della classifica generale. 

 

Dove essere una giornata di transizione ma il ritmo è stato altissimo. La Polartec-Kometa ha perso la maglia rossa di Matteo Moschetti, ma resta al 9° posto della generale grazie a Michel Ries. Il direttore sportivo, Jesús Hernández commenta : "È stata una tappa molto veloce, che non si è fermata per un secondo. È stata una giornata molto dura, con la presenza degli uomini della generale. Da parte nostra, siamo contenti di Michel. Era davanti, attento, con i primi, ed è riuscito a salvare la giornata e rimanere in lotta". 

 

 

- Classifica 6° tappa : 

 

1. BENNETT Sean (Hagens Berman Axeon) 2:32:53 

2. STANNARD Robert (Mitchelton-BikeExchange)

3. DONOVAN Mark (Team Wiggins)

4. OSORIO Alejandro Alejandro (Nazionale Colombia)

5. CORRADINI Michele (Mastromarco Sensi Nibali) a 2:25

 

 

- Classifica generale : 

 

1. OSORIO Alejandro (Nazionale Colombia) 19:55:22

2. DONOVAN Mark (Team Wiggins) a 39s

3. WILLIAMS Stephen (SEG Racing Academy) a 2:14

4. NATAROV Yuriy  (Team Astana City) a 2:37

5. MUÑOZ Cristian (Nazionale Colombia) a 2:38

 

 

 

 

Profilo 7° tappa, con l'arrivo a Pian delle Fugazze, una salita di prima categoria lunga di 11,36 km a 7,2 % : 

GU23-T07_alt.jpg

 

 

 

 

@IBdailyblog


13/06/2018
0 Poster un commentaire

5° tappa Giro U23 : Un offensivo Michel Ries, ora 9° della generale

5 tappa Giro U23.jpg

 

 

Una giornata in salita e sotto la pioggia aspettava i corridori del Giro U23 con due salite (Corteno Golgi, Passo del Tonale) e l’arrivo a Malga di Dimaro (1° categoria, 8,27 km a 6,3 %). C’è stata una fuga di sedici corridori ma la vittoria si è decisa negli ultimi chilometri, con l’attacco di Einer Augusto Rubio. Il colombiano ha come ieri fatto brillare la Nazionale, vincendo in solitario, con 5s su Stephen Williams (SEG Racing Academy) e 10s su Yuriy Natarov (Astana City). Williams, oltre al secondo posto, prende anche la maglia rosa. 

 

Il leader della Polartec-Kometa, Michel Ries è stato offensivo nella salita finale, anche se ha pagato il suo sforzo a qualche metro dal traguardo. Ha terminato la tappa con la 11° posizione, a 34S di Rubio. Nelle classifica generale è ora nel top 10, 9° a 56s di Williams. Il giovane Michel commenta la sua corsa : "È stata una giornata davvero impegnativa. Ho attaccato negli ultimi due chilometri e stavo lottando per il quinto posto della tappa, ma purtroppo ho faticato un po’ negli ultimi 250 metri e ho perso qualche posizione alla fine. Ma posso essere molto contento della mia prestazione". Matteo Moschetti è sempre con la maglia rossa del miglior velocisti. 

 

Nota negativa del giorno per la Polartec-Kometa, lo spagnolo Juan Pedro López ha lasciato la corsa. Ieri è di nuovo caduto, la quarta caduta in quattro giorni di corsa, e la sua spalla sinistra è stata ancora toccata : "Mi sono fatto molto male. Non riesco a muovere bene la spalla, ho perso molta mobilità. Il medico della gara mi ha detto di fermarmi perché ho del fluido nei miei tendini e questo è qualcosa che necessita riposo. La verità è che inizialmente volevo continuare, ma Jesús mi ha detto di no, che in caso di nuova caduta sarebbe peggio. E c’era tanta pioggia. È un peccato ma penso che sia l’opzione migliore, ci sono ancora molte corse quest’anno". 

 

 

- Classifica 5° tappa : 

 

1. RUBIO Einer Augusto (Nazionale Colombia) 3:36:47

2. WILLIAMS Stephen (SEG Racing Academy) a 05s

3. NATAROV Yuriy (Astana City) a 10s

4. MUÑOZ Cristian Camilo (Nazionale Colombia) a 21s

5. ALMEIDA João (Hagens Berman Axeon) a 26s

11. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 34s

53. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 9:38

96. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 17:52

157. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 32:39

158. MOSCHETTI Matteo (Polartec-Kometa) a 32:39

 

 

- Classifica generale : 

 

1. WILLIAMS Stephen (SEG Racing Academy) 17:22:18

2. OSORIO Alejandro (Nazionale Colombia) a 13s

3. NATAROV Yuriy (Astana City) a 23s 

4. MUÑOZ Cristian Camilo (Nazionale Colombia) a 24s

5. VLASOV Aleksandr (Nazionale Russia) a 25s

9. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 56s

51. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 17:18

99. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 41:51

111. MOSCHETTI Matteo (Polartec-Kometa) a 47:46

143. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 1:07:08

 

 

Profilo 6° tappa : 

GU23-18_T06_alt.jpg

 

 

 

 

@IBdailyblog


12/06/2018
0 Poster un commentaire

4° tappa Giro U23 : Fuga per Diego Pablo Sevilla e 12° posto per Michel Ries

4tappa Giro U23.jpg

 

La settimana è iniziata con la montagna al Giro d’Italia U23, con oggi, dopo 127,9 km l’arrivo a Passo Maniva, una salita di prima categoria, lunga di 13,3 km a 6,8 %. Nel fuga del giorno, composta da nove corridori, c’era il Polartec-Kometa Diego Pablo Sevilla. Ma il vincitore di questa quarta tappa si trovava nel gruppo : Alejandro Osorio (Nazionale Colombia). C’è stata prima l’accelerazione del suo compatriota Daniel Muñoz e durante l’ultimo chilometro Osorio lo ha raggiunto. I due sono arrivati insieme a Passo Maniva, senza disputarsi la vittoria. La maglia rosa, per centesimi di secondo, cambia : Osorio è il nuovo leader.

 

Per la Polartec-Kometa la tattica era di entrare nella fuga e grazie a Sevilla è stata una giornata davanti : "Quando Orlandi ha attaccato, eravamo più che cinque corridori, ma c’era una buona collaborazione. Appena ho iniziato la salita del Passo Maniva sono andato con Zoccaratto, ma non sono riuscito a tenere il suo passo. Poco dopo sono stato superato da Mader, che era un altro dei fuggitivi e che alla fine è arrivato terzo. I colombiani lo hanno ripreso negli ultimi metri. Il gruppo di uomini importanti mi ha superato a circa tre chilometri dalla fine". 

 

Michel Ries, l’uomo per la generale della formazione spagnola (12° a 39s di Osorio), ha conclusa la tappa in 11° posizione, a 30s del colombiano : "Mi sono sentito davvero bene oggi. E con buone gambe. Sono molto sodisfatto. La squadra ha fatto un ottimo lavoro, con Diego in fuga e soprattutto Matteo che mi ha protetto e tenuto al sicuro in pianura e mi ha lasciato in una posizione perfetta prima dell'ultima salita. Nei prossimi giorni ci attendono tappe importanti e molto difficili e siamo già impazienti".

 

Matteo Moschetti è lui sempre maglia rossa del miglior velocista. 

 

 

- Classifica 4° tappa : 

 

1. OSORIO Alejandro (Nazionale Colombia) 3:13:21

2. MUÑOZ Daniel (Nazionale Colombia) 

3. MADER Gino (IAM Excelsior) a 05s

4. MUÑOZ Cristian Camilo (Nazionale Colombia) a 09s

5. VLASOV Aleksandr (Nazionale Russia) a 09s

11. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 30s

36. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 2:35

70. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 7:22

118. MOSCHETTI Matteo (Polartec-Kometa) a 15:31

120 LÓPEZ Juan Pedro (Polartec-Kometa) a 15:31

139. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 16:23

 

 

- Classifica generale : 

 

1. OSORIO Alejandro (Nazionale Colombia) 13:45:14

2. WILDAUER Markus (Tirol Cycling Team) 

3. VLASOV Aleksandr (Nazionale Russia) a 16s

4. WILLIAMS Stephen (SEG Racing Academy) a 18s

5. MUÑOZ Daniel (Nazionale Colombia) a 20s

12. RIES Michel (Polartec-Kometa) a 39s

57. CANTÓN Isaac (Polartec-Kometa) a 7:57

80. MOSCHETTI Matteo (Polartec-Kometa) a 15:24

107. LÓPEZ Juan Pedro (Polartec-Kometa) a 23:43

109. SEVILLA Diego Pablo (Polartec-Kometa) a 24:16

137. GAMPER Patrick (Polartec-Kometa) a 34:46

 

 

Profilo 5° tappa, con l'arrivo a Malga di Dimaro (1° categoria, 12,11 km a 7,4 %) e prima il Passo del Tonale  (1° categoria, 8,27 km a 6, 3%) : 

GU23-18_T05_alt.jpg

 

 

 

 

@IBdailyblog


11/06/2018
0 Poster un commentaire