www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Dal 17 al 19 maggio la Kometa alla Vuelta Arag髇

Vuelta Aragón 2019.jpg

 

 

Sito ufficiale Kometa Cycling Team

 

 

La Kometa Cycling Team affronta l'ultima gara del suo intenso ciclo spagnolo con la partecipazione alla Vuelta Ciclista a Aragón, da questo venerdì a domenica prossima. La corsa aragonese, in cui la squadra continentale era già presente l'anno scorso, significherà il ritorno alla competizione di Juan Pedro López. L'andaluso non poteva partecipare alla Vuelta a Asturias, una gara che era inizialmente nel suo calendario, a causa di una piccola tendinite alla gamba sinistra, scoperta lo scorso 23 aprile. 

 

"Mi sono allenato bene. Quando ho ripreso la bici non mi sono sentito affatto male, meglio di quanto mi aspettassi, e ora con la Vuelta a Aragón spero di ritrovare velocemente il ritmo di gara. Non vedo l'ora. Era qualcosa che ho sentito dall'anca fino a un po' sotto il ginocchio e la verità è che ho forzato molto", spiega Juan Pedro.

 

López sarà accompagnato sulle strade aragonesi da Juan Camacho, Isaac Cantón, Diego Pablo Sevilla, Stefano Oldani, Antonio Puppio e Michele Gazzoli. Camacho e Cantón erano già presente nel 2018, anno in cui Michel Ries è stato il miglior corridore Kometa nella classifica generale finale e Matteo Moschetti ha concluso ottavo in una prima tappa che si è conclusa nella città di Caspe. Per quest'anno la Kometa arriva ancora con l'obiettivo e l'ambizione di essere protagonista. Ci saranno formazioni WorldTour e professionisti continentali spagnoli, francesi, italiani, portoghesi, russi, belgi o colombiani.

 

Sarà la tappa di sabato, con fine a Canfranc, la più complessa. Quattro salite che segnano un percorso molto difficile che avrà nella salita di San Juan de la Peña (1.235 m; 12 km al 5%) la sua difficoltà maggiore. Una tappa di media montagna il cui termine sarà situato dopo dieci chilometri di salita, da una strada che risale la valle fino al Somport. 

 

Prima, il venerdì, ci sarà il passaggio attraverso l'Alto de Paniza, ma gli ultimi trenta chilometri sono essenzialmente in pianurai. La dinamica si ripeterà nella terza e ultima tappa, con una prima parte più complessa e una parte finale totalmente piatta, ma probabilmente con la presenza del vento.

 
 
Le tre tappe : 
 
- Venerdì 17 maggio, 1° tappa : Andorra /  Calatayud (186,2 km)
- Sabato 18 maggio, 2° tappa : Sádaba / Stazione Canfranc (186,2 km)
- Domenica 19 maggio, 3° tappa : Huesca / Zaragoza (127,4 km)
 
 
 
 
@IBdailyblog


14/05/2019
0 Poster un commentaire

A d閏ouvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 33 autres membres