www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

I ciclisti ungheresi Karl Adam e Vas Balazs saranno quest'anno gli stagisti della Kometa Cycling Team

Stagisti 2019.jpg

 

Sito ufficiale Kometa Cycling Team

 

 

L'impegno della formazione continentale della Fondazione Alberto Contador per lo sviluppo del ciclismo ungherese fa un nuovo passo avanti con la conferma di due nuovi corridori che si uniranno alla Kometa Cycling Team come stagisti. Karl Adam e Vas Balazs sbarcheranno nella squadra diretta da Jesús Hernández dal prossimo 1 agosto, raggiungendo il suo connazionale Márton Dina. Adam e Balazs seguiranno le orme di Alejandro Ropero e Stefano Oldani, stagisti nel 2018.

 
Karl Adam (9 settembre 1999) è un ciclista che ama la media montagna. Nel recente Giro d'Ungheria, Adam ha concluso sesto in una delle tappe. "Sono davvero felice di avere l'opportunità di unirmi alla squadra Kometa. Non vedo l'ora di crescere con la squadra, dove farò del mio meglio nelle prossime gare", ha detto Adam.
 
Vas Balazs (17 luglio 2000) è l'attuale campione ungherese di ciclocross, disciplina in cui ha ottenuto successi nazionali fin dalla categoria junior. Nella sua prima stagione si è distinto come un buon cronoman su brevi distanze. È un ciclista con una buona tecnica in bici. "Sono molto, molto felice per questa opportunità e voglio solo fare del mio meglio. È una grande notizia per me, soprattutto perché ho solo 18 anni. Il mio obiettivo principale in questo momento è far parte della squadra", dice Balazs. "Un ciclista con un grande margine di crescita", sottolinea il tecnico nazionale della federazione ungherese, Der Zsolt.
 
Ivan Basso, manager sportivo della Kometa Cycling Team : "Stiamo ancora facendo passi avanti nel processo di coinvolgimento del ciclismo ungherese. Sia Karl che Vas sono due corridori che abbiamo conosciuto recentemente e pensiamo che siano pronti per un'esperienza con la nostra squadra. Siamo molto orgogliosi di questo lavoro al fianco dei responsabili tecnici della Federazione Ciclistica Ungherese, con Dér Zsolt in testa. Continuiamo ad analizzare tutte le categorie e non escludiamo la possibilità che nel prossimo futuro, perché no, saremo in grado di incorporare altri corridore in altre formazioni".
 
Prinzinger Peter, Presidente dell'Associazione Ciclistica Ungherese : "Questo annuncio è un buon esempio della salute del ciclismo ungherese; sempre più corridori nazionali hanno opportunità nelle grandi squadre internazionali. È anche una buona prospettiva per la prossima generazione, in quanto è la concrezione e il risultato di tutto il lavoro che è stato fatto negli ultimi tempi".
 
 
 
 
@IBdailyblog


05/07/2019
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 33 autres membres