Matteo Moschetti, la stella della Polartec-Kometa correrà per la Trek-Segafredo nel 2019 - Ivan Basso Daily Blog

www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Matteo Moschetti, la stella della Polartec-Kometa correrà per la Trek-Segafredo nel 2019

Moschetti Trek-Segafredo.jpg

 

Dopo le vittorie, la firma : Matteo Moschetti correrà alla Trek-Segafredo per le stagioni 2019 e 2020. Una prestigiosa squadra World Tour per il campione d’Italia U23, che con la Polartec-Kometa, in solo due mesi, ha già ottenuto sei successi (2 tappe al Tour Antalya, il GP Rhodes, 1 tappa al Tour of Rhodes e due al Tour de Normandie).

 

Matteo è felicissimo di questo salto di qualità, in una squadra dove era stagista l’anno scorso : "Non vedo l'ora di entrare a far parte di una grande squadra come la Trek Segafredo. Durante lo stage dello scorso agosto in Colorado ho avuto la possibilità di conoscere il team e da allora ho lavorato molto per migliorare. Sono davvero entusiasta di approdare alla Trek Segafredo nel 2019 ma prima penso a far bene con la maglia della Polartec-Kometa".

 

Questa firma è anche una bellissima notizia per la formazione spagnola, come lo spiega Fran Contador, il manager amministrativo della squadra : "Per il nostro team questa è ovviamente un'ottima notizia. Matteo è il primo corridore che passa al team WorldTour e questo è in fondo il nostro obiettivo. Vedere questo primo trasferimento dopo i primi mesi di attività ci rende molto orgogliosi e felici e soprattutto ci dà una grande motivazione".

 

Il manager generale della Trek-Segafredo, Luca Guercilena, ha fortemente voluto il giovane talento italiano : "Matteo è il primo frutto del nostro team di sviluppo e non vediamo l’ora di cominciare a lavorare con lui. Ci ha convinto già da stagista ma abbiamo pensato che fosse più saggio lasciarlo maturare nella squadra continentale. Ma sei vittorie in poco più di un mese dimostrano che è pronto per approdare nel WorldTour".

 

Ma per ora resta una stagione da continuare con la Polartec-Kometa. Matteo, che è attualmente al secondo posto tra i corridori più vittoriosi nel 2018, al pari di Elia Viviani e alle spalle di Alejandro Valverde, conta ancora alzare le braccia…vittoria chiama vittoria.

 

 

 

 

@IBdailyblog



26/03/2018
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 32 autres membres