www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Presentazione Tour de Bretagne

https://static.blog4ever.com/2014/01/760959/artfichier_760959_7682047_201804234501909.jpg

Sito ufficiale Polartec-Kometa

 

 

52° Giro della Bretagna (Francia). Dal 25 aprile al 1° maggio. 1.135,4 km suddivisi in sette tappe. Dopo la sue recente partecipazione al Giro di Normandia, dove ha ottenuto due vittorie di tappa, la Polartec-Kometa Continentale torna in Francia per affrontare una nuova corsa a tappe. Tra il 25 aprile e il 1 maggio, la squadra Madrilena disputerà la 52° edizione del Giro di Bretagna.

 

Ventiquattro formazioni parteciperanno all’evento bretone, di cui sei appartengono alla categoria continentale professionale. La Polartec-Kometa, l’unica squadra spagnola in gara, sarà composta da sei corridori : Miguel Ángel Ballesteros (Spagna), Juan Camacho (Spagna), Patrick Gamper (Austria), Matteo Moschetti (Italia), Michel Ries (Lussemburgo) e Diego Pablo Sevilla (Spagna). Una squadra che gli organizzatori, quando hanno annunciato la presenza della nostra formazione, hanno riassunto come "un gruppo omogeneo che cercherà di sorprendere". 

 

Saranno sette giorni come la geografia della Bretagna, senza grandi montagne, ma con percorsi tortuosi e che fanno male alle gambe, così come i circuiti finali. Il Giro della Bretagna, vinto nel 2017 dal Francese Flavien Dassonville, è un evento in cui la Fondazione, anche senza una squadra continentale, era già presente nel 2015 e 2014. "Sono molto motivato per il Giro di Bretagna", dice il lussemburghese Michel Ries, che sarà coinvolto nella lotta per la maglia verde con la banda bianca della classifica generale. "È una gara molto interessante, con molte squadre forti alla partenza. Nelle ultime settimane mi sono allenato molto bene e credo sinceramente che io e la squadra possiamo fare bene".

 

Jesús Hernández, il direttore sportivo : "È una gara importante del calendario internazionale. Ci sono diverse squadre continentali pro e le migliori squadre continentali che partecipano. Sarà un ottimo modo per vedere il nostro livello. Il Giro della Bretagna è simile a quello della Normandia, forse più difficile. Sì, ci sono diverse tappe che hanno un finale complicato, ma il nostro approccio è simile a quello dell'evento normanno : pensiamo di andare giorno per giorno : se le tappe arrivano in volata, contiamo su Matteo e nella lotta per la classifica generale contiamo su Michel Ries. Confidiamo che Michel sarà sempre davanti. L'ultima giornata sarà difficile : la salita sul circuito è dura. Sarà una giornata per un uomo solitario o, in caso contrario, un gruppo molto ristretto".

 

 

Le sette tappe  :

 

- Mercoledì 25 aprile, 1° tappa : Châteaubriant / Louisfert (159,8 km)

- Giovedì 26 aprile, 2° tappa : Louisfert / Plougoumelen (180 km)

- Venerdì 27 aprile, 3° tappa : Baden / Clohars-Carnoët (181,1 km)

- Sabato 28 aprile, 4° tappa : Clohars-Carnoët / Grand-Champ (162,7 km)

- Domenica 29 aprile, 5° tappa : Colpo / Plancoët (155,2 km)

- Lunedì 30 aprile, 6° tappa : Plancoët / Dol-de-Bretagne (151,6 km)

- Martedì 1° maggio, 7° tappa : Saint-Pôtan / Dinan (145 km)

 

 

 

 

@IBdailyblog



23/04/2018
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 32 autres membres