www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Ritiro in Valtellina per la Kometa

PHOTO-2019-07-13-09-02-17.jpg
 
La Kometa Cycling Team sarà dal 29 agosto al 4 settembre in Valtellina per un nuovo ritiro durante la quale parteciperà a due degli eventi ciclistici legati alla campagna Enjoy Stelvio National Park. Juan Camacho, Isaac Cantón, José Antonio García, Michele Gazzoli, Samuele Rubino, Diego Pablo Sevilla e Daniel Viegas, supportati dal corpo tecnico e meccanico della squadra continentale della Fondazione Alberto Contador, accompagneranno Alberto Contador e Ivan Basso per due giorni di natura ricreativa in cui la pratica sportiva sarà valorizzata nel quadro di un territorio di grande valore paesaggistico.
 
Le giornate del 30 e 31 agosto, tutti gli appassionati che lo desiderano potranno scalare due delle salite simbolo della Valtellina, come i Laghi di Cancano o il Passo dello Stelvio. Entrambe le proposte, che danno continuità alla salita del Mortirolo che si è svolta a luglio scorso, partiranno dalla città di Bormio, piccola patria di due dei principali sponsor del progetto sportivo continentale della Fondazione Alberto Contador come Kometa e Pedranzini. Si tratta di due eventi senza carattere agonistico, a iscrizione gratuita e in cui è obbligatorio l'uso del casco e per l'occasione la strada sarà chiusa al traffico.
 
Il 30 agosto vedrà la salita ai Laghi di Cancano, una salita di grande bellezza e non priva di durezza, con una spettacolare catena di curve nella parte centrale, una galleria travolgente scavata nel percorso nella parte superiore e un tratto finale senza asfalto. La strada sarà chiusa al traffico tra le 08.30 e le 12.30 del mattino. Il 31, il Passo dello Stelvio. Data la sua lunghezza e durezza, la salita a 2.758 metri di questo colosso alpino sarà interrotta per i veicoli tra le 08.00 e le 16.00 ore.
 
"La Valtellina ha alcuni dei migliori percorsi ciclabili del mondo e tornare su queste strade è sempre un vero piacere. I suoi paesaggi sono incredibili. E le sue salite, impressionanti. Questo tipo di iniziativa permette ai corridori professionisti qualcosa che non è facile in gara : godersi l'ambiente, assaporare i paesaggi. E, naturalmente, interagendo anche con gli amatori", dice Juan Camacho.
 
Inizialmente era prevista anche la presenza della squadra al Contador Day fissato per domenica 1 settembre, edizione in cui il Passo di Gavia sarebbe stato nuovamente protagonista, ma la grande frana di rocce sulla strada per Ponte di Legno la scorsa primavera, ancora irrisolta, ha impedito la sua celebrazione.
 
 
 
 
@IBdailyblog


27/08/2019
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 33 autres membres