www.ivanbassodailyblog.com

Ivan Basso Daily Blog

Test al Centro Mapei per i ragazzi della Polartec-Kometa

Mapei 20 avril 2018.jpeg

Sito ufficiale Polartec-Kometa

 

 

I ciclisti della Polartec-Kometa Continentale sono tornati al Centro Mapei Sport di Olgiate Olona per sottoporsi a una nuova sessione di test delle loro condizioni fisiche. Da settembre 2017 il Centro Mapei collabora attivamente con la formazione spagnola della Fondazione Contador, di cui valuta, organizza e supervisiona la preparazione.

 

In una giornata intensa, e con il supporto personale del manager sportivo Ivan Basso, lo scorso venerdì, i corridori della squadra madrilena sono stati sottoposti a diversi test di sforzo che, controllati dai professionisti di questo centro pionieristico nella scienza applicata allo sport, hanno messo le loro capacità fisiche al limite per verificare la loro resistenza e le soglie di potenza.

 

"È stata una giornata molto produttiva", dice il ciclista madrileno Diego Pablo Sevilla. "Siamo stati sottoposti al test di plicometria per misurare il nostro livello di grasso corporeo, misurazioni del consumo di ossigeno, abbiamo anche fatto un test incrementale per calcolare le nostre soglie di allenamento.... un sacco di cose. I dati sono stati poi incrociati con quelli che avevano già nei loro database con i test che avevamo fatto nel novembre 2017 e lo scorso febbraio, e lì abbiamo visto come sta andando la nostra evoluzione, se tutto va bene o se dobbiamo aggiustare la nostra preparazione".

 

Miguel Ángel Ballesteros parla della sua esperienza : "Sono contento perché le prove di sforzo sono state migliori di quelle di novembre. Mi sento pronto per i prossimi obiettivi. Inoltre, ho subito alcuni test per i problemi respiratori che ho a causa dell'allergia e i risultati sono stati positivi, tutto va bene". Ballesteros, in parallelo, ha subito anche una completa antropometria.

 

"Siamo tutti migliorati. Ma d'altra parte è normale, perché l'ultimo test è stato all'inizio della stagione. Questi risultati sono importanti perché ci permettono di riadattare i livelli e le zone di allenamento. Se i dati vanno bene, queste aree aumentano e, di conseguenza, anche la qualità del nostro allenamento", apprezza Sevilla. Una mattina agonistica, a causa delle esigenze dei test, ma anche produttiva.

 

Il momento più bello di una giornata iniziata molto presto, proprio nel pomeriggio precedente con un viaggio in aereo da Madrid a Milano per molti membri della squadra, è stato il pranzo con tutta la Polartec-Kometa, in cui erano presenti anche Ivan Basso e il direttore sportivo Dario Andriotto.

 

 

 

 

@IBdailyblog



24/04/2018
0 Poster un commentaire

Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 32 autres membres